Avrebbe compiuto oggi 84 anni una vera e propria leggenda del Foggia, Vittorio Cosimo Nocera, il bomber di Secondigliano.

La storia d’amore tra i rossoneri e Nocera nasce nel 1959, dopo gli inizi fra i Dilettanti con la maglia proprio del Secondigliano. Di lì in avanti, lascerà un solco indelebile nella storia del Foggia, dove rimarrà per ben dieci stagioni, collezionando 102 gol in 257 presenze, che lo hanno reso l’attaccante più prolifico della storia dei pugliesi.

Non solo, visto che Nocera arrivò a conquistare la Nazionale italiana, segnando al 90′ il gol del 4-1 in un Italia-Galles disputato a Firenze il 1° maggio 1965.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui! Continua a leggere il testo dopo la foto.

Nocera
Immagine in evidenza: Vittorio Cosimo Nocera – crediti foto: pagina ufficiale Facebook Calcio Foggia 1920

Nocera, protagonista dello storico Foggia-Inter 3-2

Come dimenticare lo storico Foggia-Inter 3-2 del 31 gennaio 1965, diciannovesima giornata di Serie A, in cui fu assoluto trascinatore dei rossoneri con una doppietta.

I “Satanelli” mostrarono un atteggiamento offensivo già nel primo tempo, pressando e attaccando i giganti dell’Inter – guidata dal “Mago” Helenio Herrera – ma le cinque reti vennero realizzate tutte nel secondo tempo.

I nerazzurri credettero di poter punire al momento giusto i ragazzi di Oronzo Pugliese ma non fu così: Lazzotti portò in vantaggio i padroni di casa al 47′ e al 54′ ci fu il raddoppio di Nocera. La reazione dell’Inter non si fece attendere che accorciò al 63′ con Peirò e a pareggiò con Luis Suarez al 75′. Il pubblico dello “Zaccheria” si aspettava il peggio, visto che l’Inter aveva azzerato lo svantaggio ma Nocera non fu d’accordo e tre minuti dopo riportò in vantaggio il Foggia, facendo scoppiare la festa dei sostenitori rossoneri.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui!

Immagine in evidenza: Vittorio Cosimo Nocera – crediti foto: pagina ufficiale Facebook Calcio Foggia 1920

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here