Foggia Calcio, Galabinov
Foggia Calcio, Andrej Galabinov, crediti: blastingnews.com

Sono giorni frenetici negli uffici del Foggia Calcio, si lavora sottotraccia per regalare a mister Grassadonia un attaccante di spessore. Diversi sono i profili contattati dal D.S. Nember e a giorni potrebbe esserci la tanto attesa fumata bianca. Il primo obiettivo è Andrej Galabinov, attaccante classe 1988, in rotta con il Genoa. La dirigenza rossonera ha deciso di puntare sull’attaccante bulgaro. Nember sta studiando la formula giusta per convincere il Genoa: prestito con diritto di riscatto e una piccola parte dell’ingaggio pagata dal club ligure poiché il bulgaro percepisce oltre 500.000 euro a stagione. Nelle ultime ore ci ha provato anche il Padova ma non è riuscito a pareggiare l’offerta dei rossoneri. C’è da convincere anche il calciatore che vorrebbe giocare in serie A ma allo stesso tempo è affascinato dall’offerta e dal progetto ambizioso del Foggia. Il piano B, invece, si chiama Fabio Ceravolo del Parma. L’attaccante 31enne, percepisce più di 400mila euro a stagione e vorrebbe giocarsi le sue carte in Serie A, proprio come Galabinov. Il calciatore è corteggiato da numerosi club, tra cui il Lecce.

Felipe Avenatti è il terzo nome appuntato da Nember, profilo un po’ più giovane, classe 1993 di proprietà del Bologna. Non è semplice nemmeno questa operazione poiché anche lui vorrebbe giocare in Serie A.

Anche Ardemagni, attaccante che a giorni dovrebbe svincolarsi dall’Avellino per via dell’esclusione dalla Serie B, è un obiettivo che piace ma al momento non c’è nulla di concreto. Stesso discorso per Raicevic che piace molto a Grassadonia ma i rossoneri attendono risposte da profili più esperti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here