Anticipo amaro per la Roma che viene battuta in casa 2-0 dalla Spal. La squadra di Semplici, che non aveva sfigurato contro l’Inter nella scorsa giornata di campionato, sforna una prestazione super all’Olimpico. Vantaggio al 38’ con Petagna su rigore e raddoppio di Bonifazi al 56’. Male i giallorossi, Dzeko poco incisivo sotto rete e difesa da rivedere. A fine partita la squadra di Di Francesco è stata fischiata e contestata duramente.

Pari a sorpresa della Juventus che non va oltre l’1-1 contro il nuovo Genoa di Juric. Vantaggio al 18’ con Cristiano Ronaldo che firma il suo quinto goal in campionato. Nella ripresa il Genoa reagisce e trova il pareggio al 67’ con Bessa che, su un cross di Kouame, stacca di testa indisturbato. I bianconeri si fermano a otto vittorie consecutive ma mantengono comunque il primato a +4 sul Napoli.

I tabellini

ROMA-SPAL 0-2

38′ rig. Petagna, 56′ Bonifazi

Roma (4-2-3-1): Olsen; Florenzi, Fazio, Marcano, Lu. Pellegrini (78′ Pastore); Nzonzi, Cristante (59′ Kluivert); Under (71′ Coric), Lo. Pellegrini, El Shaarawy; Dzeko. Allenatore: Eusebio Di Francesco.

Spal (3-5-2): Milinkovic-Savic; Cionek, Vicari, Bonifazi; Lazzari, Missiroli, Valdifiori (70′ Fares), Valoti (78′ Gomis), Costa; Paloschi (66′ Everton Luiz), Petagna. Allenatore: Leonardo Semplici

Note: espulso al 75′ Milinkovic-Savic

JUVENTUS-GENOA 1-1

18′ Cristiano Ronaldo (J), 67′ Bessa (G)

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Benatia, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi (71′ Dybala); Cuadrado (59′ Douglas Costa), Mandzukic (81′ Bernardeschi), Cristiano Ronaldo. Allenatore: Allegri

Genoa (3-5-2): Radu; Biraschi, Romero, Criscito; Pereira (79′ Gunter), Romulo, Bessa (82′ Hiljemark), Sandro, Lazovic; Kouamé (85′ Pandev), Piatek. Allenatore: Juric

Ammoniti: Romero (G), Benatia (J), Criscito (G), Pandev (G)

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here