“Maria Assunta Pintus ha esercitato il diritto di prelazione ed io sono pronto al passaggio delle quote in mio possesso pur di liberare il Foggia da quello che sembra un cancro, andando già dalla prossima settimana dal notaio per definire la cessione, che ovviamente deve contemplare le stesse e identiche condizioni della proposta presentata dal gruppo Di Silvio – ha dichiarato il presidente del Calcio Foggia 1920, Roberto Felleca, all’emittente locale Teleblu.

“Non ho alcun problema a cedere le mie quote a Pintus, sono pronto a farlo immediatamente, aspetto solo una sua convocazione rapida che possa allo stesso tempo consentirle di intervenire sul mercato e di dare continuità al progetto sportivo da noi avviato con risultati sul campo che sino dimostrati eccellenti che mi auguro sia in linea con le ambizioni che una piazza come Foggia merita – aggiunge.

Felleca: “Di Silvio? Un vero peccato”

”Tuttavia non vorrei sostituirmi al sindaco della città ma da innegabile autore della rinascita auspico che Pintus illustri alla città quanto prima il progetto tecnico che intende portare avanti, perché conosco nei dettagli quello del gruppo Di Silvio che avrebbe avuto come capo del progetto tecnico un’icona del calcio mondiale e sarebbe importante capire anche quello di chi si accinge a diventare azionista di maggioranza del Foggia. Anche per mantenere la promessa fatta ai tifosi, ai quali ho sempre garantito che se un giorno avessi lasciato il Foggia lo avrei affidato in mani sicure. Oggi purtroppo non conoscendo il progetto ed i suoi eventuali attori, non ho più questa certezza – dice il presidente.

“Spero che domenica a Bisceglie i ragazzi mi regalino una grande vittoria. Mi piacerebbe lasciare con una classifica così brillante, oltre ogni previsione della vigilia” – conclude.

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here