Intervistato a Stadio Aperto, trasmissione di TMW Radio con Francesco Benvenuti e Niccolò Ceccarini, Massimo Ugolini, ex preparatore dello Shakhtar Donetsk e dello Zenit ha parlato di De Zerbi e della sua nuova avventura.

“Nonostante si siano dovuti trasferire a Kiev per la guerra, ci sono strutture di alto livello. Lì era fantastica, a Kiev comunque è eccellenza. Secondo me come preparazione e pensiero di allenatore farà benissimo. Semmai, non parlando la lingua, potrebbe avere qualche problema pratico ma sarà sempre affiancato da un traduttore, figura molto importante.

Seguici anche su TELEGRAMClicca Qui! Continua a leggere il testo dopo la foto.

Roberto De Zerbi
Roberto De Zerbi, crediti: FC SHAKHTAR

Lo Shakhtar per De Zerbi sarà come il Foggia

“E’ un passo in avanti per lui. Parliamo di uno dei migliori allenatori emergenti nel panorama europeo. Dovrà crescere come allenatore, anzi, perché in molti ti lasciano tranquillamente il pallone e si chiudono” – dice Ugolini.

Sarà un po’ come tornare a Foggia per lui, ai tempi di quando aveva la corazzata che tutti temevano ed aspettavano” – conclude.

Nella foto Roberto De Zerbi, crediti: FC SHAKHTAR 

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here