Giornata amara quella di ieri sera per gli azzurri perché nella sfida contro la Svizzera gli uomini di Mancini non sono andati oltre l’1-1. La qualificazione dell’Italia ai Mondiali 2022 si deciderà quindi all’ultima giornata in quanto Italia e Svizzera sono a pari punti (15) ai primi due posti del gruppo C. Nel primo tempo Widmer gela l’Olimpico all’11’ ma Di Lorenzo pareggia i conti al 36′, bravo a sfruttare l’occasione giusta sugli sviluppi di un calcio di punizione. La grande occasione arriva però al 90′ con un rigore conquistato da Berardi e sciupato da Jorginho che però spreca sparando alto.

Giocherà un ruolo primario anche la differenza reti: gli Azzurri infatti sono in vantaggio di due gol, ma gli svizzeri hanno dalla loro i gol segnati in trasferta negli scontri diretti. Quindi per qualificarsi, senza passare per lo spareggio, l’Italia dovrà vincere contro l’Irlanda del Nord e sperare che la Svizzera non vinca contro la Bulgaria segnando due gol più degli Azzurri.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui! Continua a leggere il testo dopo la foto.

Italia Insigne
Lorenzo Insigne, crediti: Nazionale Italiana di Calcio

De Laurentiis: “Non dovrebbe battere i rigori chi rigorista non é”

Se sono contento per il gol di Di Lorenzo stasera? Non è il primo gol che segna. Mi dispiace che facciano sempre battere i rigori a chi rigorista non è” – queste le parole del presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, al termine della partita contro la Svizzera e riportate dall’edizione online del Corriere dello Sport – “Se Insigne fosse rimasto in campo doveva tirarlo lui? Forse sarebbe stato meglio…” .

Seguici anche su Telegram! Clicca qui!

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here