In Italia, Stephane Dalmat ha vestito la maglia dell’Inter quando in panchina c’era Hector Cuper e successivamente ha avuto esperienze in Premier in Liga ed infine in Francia, al Nimes, sua ultima squadra nel 2012. Dopo l’addio al calcio, Dalmat non se l’è certo passata bene. Infatti, il calciatore francese si è confessato a RMC Sport, lasciando delle dichiarazioni shock: “Sono caduto in depressione e ho subito un incidente in moto che mi ha costretto a stare in carrozzina per sei mesi”

Dalmat svela tutti i retroscena e i dettagli della sua vita dopo il ritiro dal calcio giocato: “Ho tagliato con il passato in modo diverso. Ho avuto in primis dei problemi personali che mi hanno portato alla depressione. Un anno e mezzo fa ho avuto un incidente in moto. Ho fatto sei giorni in coma e sei in mesi in sedia a rotelle. Non lo sapeva nessuno, solo la mia famiglia. Ho avuto una frattura al bacino e mi hanno fissato delle viti per tre mesi. Ho subito quasi 30 operazioni,  ho sofferto tanto. L’ultima operazione l’ho fatta il 24 ottobre. Ora sono rinato, mi diverto e viaggio. Però dovrò fare qualcosa di serio. Devo trovare un motivo per alzarmi la mattina”.

Poi, Dalmat svela un aneddoto su Ronaldo ai tempi dell’Inter: “Quando dovevamo pesarci era un problema, a Ronaldo dava molto fastidio e non voleva mai salire su quella bilancia. Per lui era un problema psicologico, non voleva mai vedere il suo peso. Il mister era rigido, ci teneva molto alla forma fisica ma Ronaldo su quella bilancia non ci è mai salito”.

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here