Travolgente Bari.

I biancorossi espugnano il “Marcantonio Bentegodi” di Verona battendo 1-4 l’Hellas e volano ai sedicesimi di finale di Coppa Italia. Non si apre nel migliore dei modi la gara per gli uomini di mister Michele Mignani, che vanno subito sotto dopo quattordici minuti per effetto del gol di Lasagna, cinico a ribadire in rete un pallone proveniente da un colpo di testa di Henry, murato da Caprile.

Alla mezzora inizia il Cheddira-show: l’attaccante si incunea nell’area dei gialloblù e impegna seriamente Montipò, che respinge la sua conclusione ma nulla può su quella di Folorunsho. 1-1 e palla al centro. L’italo-marocchino fa mettere la freccia ai suoi all’imbrunire della prima frazione, quando si beve Günter con una deliziosa finta in area e poi col destro supera ancora una volta l’estremo difensore del Verona.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui! Continua a leggere il testo dopo la foto.

Hellas Verona-Bari 1-2 fine primo tempo
Immagine in evidenza: Hellas Verona 1-2 Bari a fine primo tempo – crediti foto: pagina ufficiale Facebook SSC Bari

Il tris è servito al 54′ direttamente su calcio di rigore (concesso per fallo di Hongla su Maita), della cui battuta si incarica sempre Cheddira, Montipò spiazzato. Non si ferma più il numero 11 dei “Galletti”: è ormai scoccato il minuto 79 quando manda in tilt la difesa degli scaligeri e deposita per la terza volta a livello personale il pallone alle spalle di Montipò.

Con una prestazione maiuscola, il Bari vola come detto ai sedicesimi di finale, dove affronterà la vincente di Salernitana-Parma.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui!

Immagine in evidenza: Hellas Verona 1-4 Bari – crediti foto: pagina ufficiale Facebook SSC Bari

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here