Caos.

Rinviata a data da destinarsi la semifinale di ritorno di Coppa Italia tra Juventus e Milan. La decisione è arrivata dopo una riunione effettuata a Torino in prefettura alla presenza di Questore, Sindaco e rappresentanti dei bianconeri. Presenti anche i rappresentanti di Governo e Lega Calcio in video-call.

La partita, fino a poche ore fa, si sarebbe dovuta disputare con l’esclusione dei tifosi di Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna e delle province di Pesaro-Urbino e Savona.

Al contempo, il Comitato Tecnico-Scientifico, voluto dal Premier Giuseppe Conte, ha proposto di sospendere 

“per 30 giorni manifestazioni, anche quelle sportive, che comportino l’affollamento di persone e il non rispetto della distanza di sicurezza di almeno un metro”.

Immagine in evidenza: AC Milan

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here