Intervistato da fcinter1908.it, Giacomo Ciccio Valenti spara a zero su Mauro Icardi: Icardi non ha la minima consapevolezza di cosa sia l’Inter e non capisco come abbia potuto fare il capitano in questo periodo. Non sa assolutamente niente di cosa sia l’Inter. Parla sempre all’io e mai al noi, cosa che un capitano dovrebbe fare. Non siamo interisti perché viviamo in un attico vicino a San Siro. Non è gente che va mandata via, perché comunque ha un valore. Ma se uno non vuole stare all’Inter, abbiamo fatto a meno di un sacco di gente: abbiamo visto andar via Ronaldo, Ibrahimovic, Maicon; abbiamo visto smettere Zanetti, ma scherziamo? Ma vogliamo mettere le qualità morali? Poi, uno che mette condizioni per giocare nell’Inter non ha capito una mazza. Che condizioni vuoi mettere per giocare nell’Inter? Come se un tifoso partisse da Lecce per venire a veder giocare la squadra e ponga la condizione che si vinca. Si assume il rischio chi paga per vedere l’Inter, e tu che vieni pagato in maniera incredibile, poni delle condizioni? Per favore… Grazie, è stato un piacere. Ora è una moda, quella di ‘mollare’ la situazione. Onestamente, lo sostenevo anni fa che non potesse fare il capitano dell’Inter uno che va a prendere il pallone per i tre gol segnati dopo la sconfitta di Firenze; o la moglie che lo offre al Napoli. E’ la festa dell’Inter, e penso che Icardi sia quanto di più lontano possibile dal compleanno dell’Inter. Non scherziamo: abbiamo 111 anni noi, siamo nati al ristorante ‘L’Orologio’ alle 23.30 del 9 di marzo del 1908, non scherziamo”.

Fonte: fcinter1908.it

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here