Totale rottura ormai tra Mourinho e Karsdorp. L’allenatore della Roma, nel post gara di Sassuolo-Roma, si è scagliato contro uno dei suoi calciatori (senza fare nomi), reo di non essersi comportato in modo professionale. Nelle ore seguenti, tutti gli indizi hanno portato al nome di Rick Karsdorp. La notizia ha poi trovato conferme, poiché si esposto in prima persona l’agente del difensore olandese che avrebbe chiesto alla società e a Mourinho della spiegazioni. Sul caso è intervenuto anche Ciccio Graziani.

José Mourinho
José Mourinho, crediti: AS Roma

Intercettato da La Gazzetta dello Sport, Graziani ha detto la sua riguardo alla diatriba. L’ex campione del mondo, tra l’altro proprio calciatore della Roma, ha puntato il dito contro Mourinho reo di aver messo pubblicamente alla gogna il calciatore. Le sue parole:

“Sinceramente non mi sarei comportato come Mou. I panni sporchi si lavano in famiglia: gliene avrei dette di tutti i colori nello spogliatoio o davanti ai compagni, ma fuori lo avrei protetto. Lo avrei bastonato dentro casa, non fuori. E se a Mou non è piaciuto il comportamento nel derby – ha proseguito Graziani –  bastava dirgli: ‘Con il Sassuolo te ne stai a casa, poi casomai se ne riparla’. Così, invece, l’olandese rischia di diventare il capro espiatorio. A meno che Mou non abbia voluto dare un segnale a tutto il gruppo”.

Foto in evidenza: Ciccio Graziani, crediti: RaiPlay

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here