Ripubblichiamo uno stralcio di un’intervista a Ciccio Baiano, pubblicata da Gianluca Di Marzio, in cui l’ex Foggia racconta Franco Mancini e il suo rapporto con lo storico portiere del Foggia di Zeman.

“Mi veniva a prendere con la macchina, mi faceva sedere per ascoltare e cantare Bob Marley. Era totalmente fissato. ‘O Bob o scendi dalla macchina’, mi ripeteva. Non vedevo l’ora di arrivare all’allenamento, piuttosto che continuare ad ascoltare il reggae. Poi però, ammetto che ha iniziato a piacermi. D’altronde Franco era una persona travolgente. E diversa dalle altre, riusciva a mettere tutti d’accordo” – dice Baiano.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui! Continua a leggere il testo dopo la foto.

Ciccio Baiano ricorda Franco Mancini
Ciccio Baiano emozionato ricorda Franco Mancini

”Ho perso un amico vero. Eravamo molto di più di semplici compagni di squadra. Era un amico fantastico con cui ho passato momenti eccezionali nella nostra Foggia. Parava tanto, ma parlava poco Franco. Non amava farlo, ma quando lo faceva, eravamo tutti in silenzio ad ascoltarlo. Era uno dei senatori dello spogliatoio. Poche volte le cose ci sono andate male in quell’avventura, ma i momenti difficili arrivano per tutti. Ed è proprio in quei periodi che si faceva sentire: alt! Parla Franco. Tutti zitti, pronti ad annuire. Era uno degli uomini di Zeman. Forse perché viveva di calcio – continua Baiano.

“Io dicevo sempre a Franco che aveva sbagliato ruolo. Doveva fare il libero, non il portiere. A volte mi giravo e lo vedevo altissimo, come lo voleva l’allenatore. Un rischio e a volte ci si incazzava o si tremava, ma lui era fatto così. Era una garanzia, non ha mai perso palle pericolose, non ha mai perso il sorriso. Manca a me e a manca al nostro calcio” – conclude.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui!

Nella foto in evidenza un’elaborazione grafica di Franco Mancini, realizzata dalla nostra redazione – TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Per info e licenza d’uso: info@lagoleada.it

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here