I tifosi più datati sicuramente ricorderanno un grande protagonista del calcio italiano. Stiamo parlando di Klas Ingesson, capitano del Bari che riportò i biancorossi in Serie A.

Scomparso il 29 ottobre del 2014, dopo aver lottato contro il cancro, l’ex centrocampista è stato un pilastro del calcio soprattutto in Puglia, tra Bari e Lecce, medaglia di Bronzo ai Mondiali USA ‘94. Ripercorriamo la sua carriera.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui! Continua a leggere il testo dopo la foto.

Klas Ingesson
Nella foto lo svedese Klas Ingesson, capitano del Bari nella stagione 1997-1998. Fonte: Wikipedia/ amobari1908.altervista.org (foto di dominio pubblico)

Klas Ingesson al Bari

Arriva in Italia nel 1995, dopo aver giocato nelle massime serie di Svezia, Belgio, Paesi Bassi e Inghilterra. Veste la maglia del Bari, ed è stato uno di quelli che non ha abbandonato la nave, anzi.

Restò in Puglia anche dopo la retrocessione e contribuì all’immediata risalita nella stagione 1996-1997, con le sue 8 reti. Dal 1998 al 2000 indossò la maglia del Bologna, nella sua esperienza in Serie A si fece apprezzare per la serietà, l’impegno e la correttezza.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui! Continua a leggere il testo dopo la foto.

Klas Ingesson
Klas Ingesson, crediti: pagina Facebook ufficiale del Bologna Fc 1909

Klas Ingesson al Lecce

Indossò poi, brevemente, la maglia del Marsiglia in Francia per poi fare tappa a Lecce nel 2000, e terminare la sua carriera in Puglia l’anno seguente. Nel complesso ha totalizzato in Italia 139 presenze in Serie A e 38 presenze e 8 reti in Serie B segnando, nel nostro paese, 16 reti.

Terminata la carriera da calciatore, Ingessen divenne allenatore e guidò l’Elfsborg nella Serie A fino al 2014, anno in cui scomparve dopo aver lottato contro il cancro per cinque anni. Alto 1’90, per 86 kg, era soprannominato “il gigante buono”, ed è – ancora oggi – nel cuore e nei ricordi dei tifosi: una leggenda che non morirà mai.

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here