lunedì, 15 Aprile, 2024

L’ex Curcio spegne un coraggioso Foggia: Catanzaro avanti

Il Foggia cede al Catanzaro, ma con una prova d'orgoglio. Più che buona performance dei ragazzi di mister Cudini

Tanto orgoglio nella prestazione offerta quest’oggi dal Foggia di mister Mirko Cudini, che con pochissimi giorni di preparazione alle spalle regge per 70 minuti al cospetto del Catanzaro, offrendo anche spunti più che buoni. I calabresi proseguono il proprio percorso in Coppa Italia grazie alla rete dell’ex di turno Alessio Curcio e volano ai 32esimi di finale, dove troveranno alla Dacia Arena l’Udinese.

La cronaca del primo tempo

Parte subito forte il Catanzaro, che ci prova con Ghion e Scognamillo nei primi quattro minuti ma senza successo. Prova ad uscire anche il Foggia con Peralta ed i suoi classici cross a tagliare, Fulignati controlla. Dopo un doppio tentativo di Brignola, i padroni di casa passano in vantaggio al 19′ con Krastev sugli sviluppi di calcio d’angolo, ma la rete viene annullata per fuorigioco. Sono poi gli ospiti a sfiorare lo 0-1 qualche giro d’orologio più tardi, complice un’incertezza proprio di Krastev su spunto ancora di Peralta, nulla di fatto. Ci prova anche Garattoni poco dopo la metà del tempo da posizione defilata, l’estremo difensore ospite c’è e risponde in due tempi. Peralta è ispirato e all’imbrunire della prima frazione assiste con un traversone Martini, che di testa impegna seriamente Fulignati, bravissimo a sventare la minaccia e tenere a galla i suoi. La risposta del Catanzaro è affidata ad un gran spunto di Šitum, non abbastanza per finalizzare. I primi 45′ si concludono sullo 0-0.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui! Continua a leggere il testo dopo la foto.

Catanzaro-Foggia 0-0 all'intervallo
Immagine in evidenza: Catanzaro-Foggia 0-0 all’intervallo – crediti foto: pagina ufficiale Facebook Calcio Foggia 1920

La cronaca del secondo tempo

Botta e risposta sin da subito: prima è ancora Krastev da fuori a sfiorare l’1-0, gli ospiti rispondono con la botta di Schenetti a sfiorare l’incrocio dei pali. L’ex Entella viene quasi emulato dall’avversario Sounas, la cui conclusione al minuto 56 su suggerimento dell’ottimo Šitum finisce di pochissimo a lato. Una decina di minuti più tardi è vantaggio Foggia: Peralta pesca Vitali che supera Fulignati, ma il gol viene annullato per fuorigioco. È l’episodio appena antecedente al definitivo 1-0 giallorosso: da corner, è l’ex Curcio a svettare e superare Dalmasso, portando i ragazzi di mister Vincenzo Vivarini al turno successivo.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui! Continua a leggere il testo dopo la foto.

Catanzaro-Foggia 1-0 risultato finale
Immagine in evidenza: Catanzaro-Foggia 1-0 risultato finale – crediti foto: pagina ufficiale Facebook Calcio Foggia 1920

Catanzaro-Foggia 1-0, il tabellino

Catanzaro (4-4-2): Fulignati; Situm, Brighenti, Krastev, Scognamillo; Brignola (71′ Pompetti), Ghion (87′ Pontisso), Verna (71′ D’Andrea), Vandeputte; Curcio (81′ Bombagi), Sounas (71′ Biasci). A disposizione: Sala, Borrelli; Welbeck, Belpanno, Veroli, Katseris, Bamba. Allenatore: Vincenzo Vivarini.

Foggia (4-3-3): Dalmasso; Garattoni, Papazov, Rizzo, Antonacci (84′ Di Modugno); Martini, Marino (84′ Pazienza), Schenetti (70′ Rossi); Vitali (75′ Tonin), Beretta, Peralta. A disposizione: Cucchietti, De Simone; Agnelli, Di Noia, Divietro. Allenatore: Mirko Cudini.

Ammoniti: 59′ Rizzo (F), 87′ Scognamillo (C)

Espulsi: nessuno

Recupero: 0′ p.t., 4′ s.t.

  • Arbitro: COSSO;
  • Assistenti: LONGO F. – VOTTA;
  • Quarto Ufficiale: SANTORO.

Seguici anche su Telegram! Clicca qui!

Immagine in evidenza: uno scatto dal riscaldamento di Catanzaro-Foggia (Coppa Italia 2023/24) – crediti foto: pagina ufficiale Facebook Calcio Foggia 1920

Ultimora

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here