Il prezzo del cartellino di Mauro Icardi è ormai stracciato: il suo valore sul mercato infatti si è quasi dimezzato passando dai 110 iniziali ai 60 attuali. Adesso solo il posto dell’Inter in Champions può farlo decollare: è l’effetto del lungo braccio di ferro durato diversi mesi. Il muro da 110 milioni di euro in casa Inter non c’è più.

E se, in assenza di un accordo per il nuovo contratto all’Inter, l’idea era quello di venderlo a fine stagione con un piccolo sconto (90 milioni di euro) verso una meta estera, adesso la società nerazzurra dovrà rifare i conti.

Apertura che, nonostante tutto, non riuscì ad incentivare gli acquirenti; Wanda ci marciavs sulle voci di un interesse del Real Madrid. Ma appurato che si trattasse solo di suggestioni e con la crisi di dicembre il tracollo era inevitabile. L’Inter, dalle voci di corridoio trapelate, si sarebbe accontentata anche di 80 milioni, ma non aveva ancora fatto i conti. Il valore del cartellino di Icardi scende ancora, virtualmente tocca quota 60 milioni. Si tratta però di una stima, perché non si ha notizia di offerte concrete.

Fonte: La Gazzetta dello Sport. Foto: Mediaset Premium

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here