Al “Corriere dello Sport”, il tecnico del Calcio Foggia, Ninni Corda, ha parlato dello stop al campionato di Serie D, dovuto all’emergenza Coronavirus:

“Di fronte al problema epocale che stiamo vivendo meglio fare un passo indietro. Quando rientreremo saremo più forti di prima. Abbiamo, occhio e croce, quattro settimane di stop da gestire. È come se fossimo in ritiro precampionato, ma senza poterci allenare perché dobbiamo tutelare la salute dei nostri giocatori e di quanti lavorano con noi. Un momento difficile per tutti, ma ne usciremo.
Una cosa è certa, dovremo farci trovare pronti per le ultime otto partite. Devo dire che tutte le squadre stanno onorando al meglio il proprio ruolo. Non esistono partite facili, si vince e si perde con tutte. Riprenderemo sfidando il Grumentum? Sì, personalmente lo do per scontato. A questo punto penso sia automatico far slittare il calendario.
Mi aspettavo che anche le altre avessero difficoltà, è un girone difficile. Contro di noi tutti giocano con il coltello tra i denti, ma anche per le altre squadre si fa dura. La differenza la farà la voglia di vincere, la continuità dei risultati. Noi stiamo provando a tenere alto il ritmo”.

Immagine in evidenza: Ninni Corda (lagoleada.it)

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here