Non mi hanno convinto le spiegazioni di Maresca e Abisso: il recupero di 7 minuti, con l’extra recupero di altri 30 secondi, non ha una giustificazione di buonsenso. Il regolamento dice che ogni volta che un giocatore chiede l’intervento del medico è un minuto di recupero in più e loro sostengono ci siano stati cinque ingressi dei sanitari, più i cambi. E allora che si applichi sempre. Perché io 7′ addizionali in una partita senza un solo intervento del VAR non li concepisco e non li vedo mai”.

Sono le parole di un furioso Tommaso Giulini che ha visto il suo Cagliari in vantaggio sino al 93′, quando ha subito prima il pari a cura di Luis Alberto e poi il gol del sorpasso laziale al 98′ firmato da Caicedo.

“Il pubblico è stato fantastico e mi spiace per come è finita. Non va dimenticato però che il Cagliari si è presentato con sette assenti a questa partita e non meritava di certo di perdere”.

Nella foto i festeggiamenti dei calciatori bianco-celesti al termine di Cagliari-Lazio, crediti: S.S. Lazio

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here