In casa Brescia (primo avversario della Fiorentina in caso di ripartenza del campionato), continuano le polemiche attorno alla figura di Mario Balotelli. L’attaccante potrebbe addirittura rescindere. Così, il patron delle rondinelle, Massimo Cellino, ha parlato dell’argomento a Telelombardia: “Cerco di evitare i tribunali, il problema Balotelli è stato ingigantito – ha commentato Cellino – È un ragazzo particolare, ormai mi sembra scontato che con la testa non sia più con noi. Per me può già ritenersi libero di andarsene, e se dovessimo andare in B lui sarà automaticamente svincolato. È un po’ anarchico, Corini gli ha voluto davvero bene e lo ha assecondato, forse lo ha viziato. Siamo delusi, le aspettative erano altre. Ma forse è deluso anche lui e non è colpa solo sua. Gli volevo bene, sognavo il rilancio. Quando assecondi tutto…”.

L’ennesimo capitolo calcistico finito male per Balotelli, verrebbe da dire. Sembrava l’occasione d’oro per rilanciarsi e riscattarsi proprio ripartendo dalla sua città e dal calore della sua gente. Purtroppo per lui e il calcio italiano non è stato così.

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here