Daspo di un anno ad un arbitro che, al termine della sfida di Seconda Categoria marchigiana tra Borgo Mogliano e Montottone, aveva aggredito un calciatore precedentemente espulso con una testata.

Lo ha disposto il questore di Macerata, Antonio Pignataro: si tratta della prima “estrema sanzione” in Italia per un direttore di gara.

La motivazione ufficiale

“Il Direttore di Gara ha tenuto una condotta contraria ai principi per contrastare la violenza in competizioni sportive e a quelli della professione dell’arbitro”. 

Non è stato risparmiato nemmeno il calciatore coinvolto, squalificato per due anni per 

“aver atteso l’arbitro fuori dagli spogliatoi per chiedere spiegazioni sulla sua espulsione”.

Immagine in evidenza: Tania Dimas/Pixabay

Vuoi restare sempre aggiornato sul calcio? 👍🏼 METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
© copyright - lagoleada.it, riproduzione riservata (art. 13 L. 633/41)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here